LEZIONI DI PROVA Le lezioni di prova sono una modalità di approccio e di verifica del grado di interessamento da parte dell’allievo e sono rivolte solo ai nuovi iscritti. E’ possibile partecipare ad una sola lezione di prova per corso. La lezione di prova rimarrà gratuita.

FREQUENZA La frequenza regolare è indispensabile per il successo del corso scelto. La frequenza irregolare rallenta ritmo, crescita e apprendimento, sia individuali che collettivi. Gli allievi sono tenuti ad arrivare alle lezioni in orario, in ordine, e a giustificare le assenze in anticipo o telefonicamente.

PAGAMENTI Il pagamento dei mensili dovrà essere effettuato ENTRO il 10 di ogni mese. A settembre è previsto il solo pagamento dell’assicurazione annuale poiché le lezioni iniziano effettivamente a mese inoltrato; A gennaio è previsto l’ordine dei costumi del saggio il cui acconto è obbligatorio; A gennaio è previsto, inoltre, il I° acconto quota Saggio; A febbraio è previsto il II° acconto quota saggio; Ad aprile è previsto il SALDO della quota saggio. Si raccomanda la massima puntualità nei pagamenti e la consegna del tesserino da timbrare onde evitare spiacevoli disguidi. Le quote versate non possono essere rimborsate. Non è previsto il rimborso della quota saggio né il mancato pagamento dei costumi laddove, per motivi personali, l’alunno non farà il saggio.

RECUPERI Le lezioni perse per assenza dell’alunno e a causa di festività in calendario non potranno essere recuperate né scalate dal pagamento della retta. Le lezioni perse, invece, per assenza dell’insegnante o per altre cause di responsabilità della scuola, verranno recuperate secondo la disponibilità dell’insegnante stessa e della sede.

CERTIFICAZIONE MEDICA Per accedere ai corsi, oppure per riprendere i corsi a seguito di una sospensione, è obbligatorio consegnare alla prima lezione un certificato medico d'idoneità alla pratica sportiva non agonistica. Si prega di informare l'insegnante riguardo eventuali problemi di salute che possano pregiudicare la frequenza al corso.

NORME DI COMPORTAMENTO A LEZIONE: ABBIGLIAMENTO La disciplina richiede l’uso di una divisa idonea al tipo di corso frequentato. All’interno delle sale è consentito indossare solo calzature idonee all'uso, perfettamente pulite e non provenienti dall'esterno. Il pagamento della divisa e delle scarpette dovrà essere anticipato.

DA SEGNALARE ALL'INSEGNANTE Genitori ed allievi dovranno obbligatoriamente segnalare all’insegnante informazioni relative allo stato di salute degli allievi: eventuali malesseri, interventi chirurgici passati o futuri, stati fisici o psicologici particolarmente rilevanti, infortuni derivanti da altre attività passate o presenti, casi particolari etc…

I GENITORI NON POSSONO ASSISTERE ALLE LEZIONI in particolar modo per non distrarre o far emozionare gli allievi. Ricordiamo che la direzione è disponibile solamente negli orari di apertura della sede. I genitori sono tenuti a riprendere i bambini in orario. La scuola non risponde di quanto può accadere ai bambini durante una prolungata attesa. Inoltre non è responsabile di oggetti persi in sede. I sign. Genitori hanno il diritto-dovere di prendere visione delle comunicazioni loro rivolte attraverso l’ apposita bacheca.

VACANZE Vacanze secondo il calendario scolastico.

ESAME E’ previsto ogni anno l’Esame di ciascun corso frequentato con commissione esterna, obbligatorio per tutti gli alunni.

SPETTACOLI E’ previsto un saggio a fine anno. A giugno è prevista una settimana di prove/saggio Il saggio è un momento molto importante di crescita e di confronto ed è un evento che richiede un impegno notevole da parte degli insegnanti e degli allievi stessi. Si pretende la dovuta serietà. Chi non sarà presente alle prove verrà escluso dalla rappresentazione. Durante lo spettacolo NON è consentito l’utilizzo di telecamere e macchine fotografiche per non rovinare gli effetti scenografici e di luci delle scene che verranno riprese da un professionista autorizzato.

SANZIONI DISCIPLINARI L'inosservanza di uno o più punti del presente regolamento o comunque il mancato rispetto delle norme basilari della civile convivenza, potrà comportare il diritto da parte della scuola di decretare l'immediata espulsione dell'iscritto inadempiente senza che per questo maturi a suo vantaggio il diritto alla restituzione di eventuali somme già versate.